GIUNTA REGIONALE

Omissis

LA GIUNTA REGIONALE

Vista la normativa vigente in materia di opere pubbliche;

Richiamata la deliberazione della Giunta Regionale d’Abruzzo n. 1474 del 10 novembre 2000 relativa all’approvazione del prontuario: “Prezzi Informativi Opere Edili della Regione Abruzzo – Edizione 2000”;

Richiamate altresì, le proprie deliberazioni del 12 marzo 2004 n. 171, del 14 marzo 2006 n. 199, del 5 novembre 2007 n. 1060 e del 15 giugno 2009 n. 280, relative ai prezzi Informativi delle Opere Edili della Regione Abruzzo – Edizioni 2004, 2006, 2007 e 2008 (Aggiornamenti del prontuario – Edizione 2000, approvato con deliberazione della Giunta Regionale d’Abruzzo del 10 novembre 2000 n. 1474);

Richiamate altresì, le proprie deliberazioni del 7 luglio 2009 n. 334 e del 12 Ottobre 2009 n. 573, relative agli adeguamenti del Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili nella Regione Abruzzo” – Edizione 2008 – (Aggiornamento del prontuario Edizione 2000) per la fase di emergenza e per la successiva fase di ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 6 Aprile 2009;

Vista la nota n. 18/AG dell’11 Gennaio 2010, con la quale il Presidente della Giunta Regionale ha trasmesso copia della comunicazione inviata dal Presidente del Consorzio CINEAS in data 18/12/2009, relativa alla problematica della congruità economica dei costi delle fibre di carbonio riportate sul Prezzario Regionale, codice n. F/01-046, in riferimento alle richieste di contributo per gli edifici classificati “E”, unitamente alla proposta di adeguamento del prezzario, costituita da n. 13 prezzi estrapolati dal Prezzario “DEI – Tipografia del Genio Civile”, oltre alla “Descrizione degli interventi di rinforzo con tessuti e lamine in fibra di carbonio su strutture danneggiate dal sisma suddivisi per tipologie costruttive”. Tale nota n. 18/AG dell’11 Gennaio 2010 risulta definita come Allegato “A” alla presente Deliberazione e ne costituisce parte integrante e sostanziale;

Ritenuto opportuno provvedere, nelle more della definizione del nuovo prezzario regionale, ad un terzo adeguamento del prontuario predetto, al fine di meglio favorire la fase di ricostruzione degli edifici danneggiati e/o distrutti dal sisma, mediante l’inserimento di nuove voci e lavorazioni legate a moderne tecnologie di ristrutturazione e recupero degli edifici stessi;

Considerato che la proposta predetta è stata sottoposta all’esame del Consorzio I.S.E.A, incaricato dall’Assessorato dell’attività di studio per la redazione del nuovo prezzario regionale, e che in base a tale istruttoria lo stesso Consorzio ISEA ha elaborato due nuove voci: una per i nastri di fibre di carbonio e l’altra per le lamine di carbonio. Le voci relative ai nastri di fibre di carbonio, distinte in base alla tipologia di tessuto ed al peso, sono state ulteriormente differenziate tra primo strato e strati successivi. Sono state così elaborate n. 12 sottovoci con i corrispondenti prezzi, relativamente ai nastri di fibre di carbonio, specificate secondo il peso del nastro e la tessitura della fibra utilizzata. In riferimento alle lamine di carbonio sono state altresì elaborate n. 6 sottovoci, con i corrispondenti prezzi, secondo la diversa elasticità delle lamine utilizzate e secondo la larghezza delle stesse. La proposta risulta pertanto definita da n. 18 nuovi prezzi, determinati con regolare analisi utilizzando i costi attuali di mercato dei materiali, dei noli e la mano d’opera attualmente vigente in Abruzzo;

Considerato che, dopo l’istruttoria del Servizio Regionale competente, il Comitato Regionale Tecnico Amministrativo – Sezione Lavori Pubblici è stato convocato, per il parere di competenza, con comunicazione via posta elettronica in data 20 Gennaio 2010, in allegato alla quale è stata trasmessa la proposta di ulteriore adeguamento del prezzario della Regione Abruzzo, esortando i membri a valutare i n. 18 nuovi prezzi;

Visto il parere n. 1 del 26 Gennaio 2010 del Comitato Regionale Tecnico Amministrativo – Sezione Lavori Pubblici, favorevole al 3° adeguamento del Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili nella Regione Abruzzo” – Edizione 2009 – (Aggiornamento del prontuario Edizione 2000) per la ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 6 Aprile 2009, relativamente all’inserimento di n. 18 nuovi prezzi, fermo restando l’approfondimento sulla voce relativa alla prova di strappo con la necessaria introduzione di un ulteriore prezzo. Tale parere n. 1 del 26 Gennaio 2010 risulta definito come Allegato “B” alla presente Deliberazione e ne costituisce parte integrante e sostanziale;

Considerato che, a seguito del parere del Comitato Regionale Tecnico Amministrativo – Sezione Lavori Pubblici n. 1 del  26 Gennaio 2010, il Consorzio I.S.E.A. ha effettuato l’approfondimento richiesto ed ha inviato al Servizio Regionale competente la proposta di un ulteriore prezzo relativo alla prova di strappo (PULL-OFF) necessaria alla verifica di resistenza delle fibre di carbonio poste in opera e che tale proposta è stata trasmessa, via posta elettronica in data 28 Gennaio 2010, ai componenti del Comitato;

Dato atto che il Comitato Regionale Tecnico Amministrativo – Sezione Lavori Pubblici, nella seduta del 2 Febbraio 2010, ha approvato la proposta di un ulteriore prezzo relativo alla prova di strappo (PULL-OFF) summenzionata, giusto verbale della seduta del C.R.T.A. – Sezione LL.PP. in pari data;

Ritenuto quindi di poter ulteriormente adeguare il prontuario in questione, Edizione 2009, integrandolo con n. 19 prezzi proposti. Tale proposta di n. 19 nuovi prezzi risulta definita come Allegato “C” alla presente Deliberazione e ne costituisce parte integrante e sostanziale;

Dato atto della legittimità del presente provvedimento attestata con le firme in calce allo stesso, a norma degli art. 23 e 24 della L.R. 77/99;

A voti unanimi espressi nelle forme di legge;

DELIBERA

Per le motivazioni riportate in premessa:

DI APPROVARE il 3° Adeguamento del Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili nella Regione Abruzzo” – Edizione 2009 – (Aggiornamento del prontuario Edizione 2000) per la ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 6 Aprile 2009, relativamente all’inserimento di n. 19 prezzi;

DI PRECISARE che i prezzi per le singole voci, così come ridefiniti, trovano applicazione nell’esecuzione delle opere pubbliche sul territorio regionale per i progetti da approvare successivamente alla data di pubblicazione della presente deliberazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo;

DI PUBBLICARE il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo e sul sito Internet della Giunta Regionale d’Abruzzo.

Seguono allegati